Crea sito
1947-2007 TERRA SANTA I CRISTIANI SONO PASSATI DAL 20% AL 2%
TERRA SANTA
1947: cristiani 20% 2007: cristiani 2% (fonte ACS- aiuto alla chiesa che soffre

Una sorpresa positica "Vi dico che se costoro tacciono, le pietre grideranno" Lc 19,40 Articolo tratto da uomini nuovi annoLIV - n. 8/9 2007
---------------------------------------------------------------------- "Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le porte dell'inferno non potranno prevalere!" Ci voleva proprio un musulmano per far aprire gli occhi ai cristiani sulla situazione della Chiesa perseguitata in Medio Oriente e in tutto il mondo.
La manifestazione :"SALVIAMO I CRISTIANI DEL MEDIO ORIENTE" si è tenuta a Roma, in piazza S. Apostoli il 4 luglio 2006. Manifestazione atipica perchè ad organizzarla è stata il vice direttore del Corriere della Sera Magdi Allam, di origine egiziana.

Allam si definisce " un musulmano laico", ed è proprio lui a rappresentare il vero pericolo per i gruppi fondamentalisti islamici che già più volte gli hanno promesso la morte.
-------------------------------------

SPETTATORI DI UNA TRAGEDIA
In un suo intervento dalle colonne del corriere del 13 giugno dice:

"Siamo assistendo in modo pavidamente e irresponsabilmente inaccettabile alla persecuzione e all'esodo massiccio di centinaia di migliaia di cristiani che sono i eri autoctoni della regione. Alla vigilia della conquista araba ed islamica nel settimo secolo, i ristiani costituivano il 95% dellapopolazione della sponda meridionale e orientale del mediderraneo. Oggi con 12 000. 000 di fedelei sono precipitati al 6% e si prevede che nel 2020 si dimezzeranno ancora, per le intollerabili condizioni e privazioni e violenze e restrizioni a cui sono sottoposti. Si tratta della prova più eloquente dellatragedia umana e dell'imbarbarimento civile in cui è precipitato il mondo arabo-musulamno, in preda al fanatismo ideologico degli estremisti islamici e all'intolleranza religiosa delle dittature al potere".

-------------------------------------------------------
LA RESPONSABILITà DELL'EUROPA

Nel suo discorsa lla manifestazione del 4 luglio Magdi Allam, com'è del resto suo stile, non si è tirato indietro di fronte alla verità e ha non solo evidenziato al continua persecuzione e le umiliazioni quotidiane cui sono costretti i cristiani nei paesi mediorientali, ma ha anche severamente "bacchettato" l'Europa ammalata di relativismo e accecata dall'ideologia del multiculturalismo, che rinnega i propri valori e tradisce la propria identità che affonda le sue radici nella fede e nella cultura giudaico-cristiana, è un'Europa lassista nei confronti della violazione della libertà religiosa sia al di fuori dei propri confini sia all'interno del proprio territorio".

PAVIDITà CRISTIANA E OCCIDENTALE

La responsabilità di questa situazione ricade anche sui cristiani (o per lo meno su coloro che si dichiarano tali), colpevoli non solo di un vergognoso silenzio, ma che spesso si accontentano di ricevere garanzie generiche sul rispetto della libertà religiosa nei paesi islamici e in quelli dittatoriali, preferendo scendere a patti con dittatori o con organizzazioni terroristiche che utilizzano la democrazia solo quando fa comodo a loro "per amore della pace".

Allam si è anche scagliato contro la condiscendenza dei governi verso il terrorismo islamico considerato una reazione all'oppressione occidentale:
"Si tratta invece di una strategia di guerra aggressiva. Domandiamoci come mai i cristiani nei Territori palestinesi affidati all'amministrazione Dell'ANP di Yasser Arafat a partire dal 1994 siano fuggiti in massa e come mai ai cristiani a Gaza sia stato ingiunto di comportarsi da dhimmi, cittadini di serie "B" sottomessi alla legge islamica, nonostante che l'Europa cristiana sia stata prevalentemente schierata dalla parte dei palestinesi, ed è grazie ai generosi aiuti finanziari ed economici europei che i palestinesi riescono a sopravvivere". Già, domandiamocelo.
E forse cominciamo a prendere esempio da questo musulmano moderato che vede la realtà molto più lucidamente di tanti "cristiani". 40.000 auriti per tutti “VITA e MORTE si sono AFFRONTATE in un PRODIGIOSO DUELLO” “QUIS UT DEUS?” L'attuale, menzognero e criminale impianto filosofico, assolutamente dominante su tutto il nostro pianeta si chiama “relativismo”, esso afferma che non può esistere un concetto universalmente valido di giustizia e di verità, per questo motivo: * 1- Dio non esiste; * 2- tutto è relativo. Così viene culturalmente aperta la strada non solo al materialismo, ma addirittura al satanismo, rendendo debole sul piano filosofico il concetto di dignità della persona umana. Ovviamente, è vero proprio il contrario e questo su basi esclusivamente razionali, infatti: 1. la “VERITà è NON MENTIRE!” 2. la “GIUSTIZIA è NON FARE IL MALE CHE NON VUOI RICEVERE PER TE STESSO!” Poiché questi valori metafisici sono universali essi sono la dimostrazione filosofica non solo della esistenza di Dio, ma al contempo sono la dimostrazione che tutta la comunità mondiale si trova sul ciglio di un baratro. Chiunque accoglie questi principi metafisici, diventa padrone regale della sua vita ed esercita nella sua società il primato e il governo, quale Re e Signore, testimone di nobili valori, diviene giudice della storia e arbitro della politica. Chiunque accoglie questi principi metafisici, incomincia una rivoluzione culturale che porterà ad un nuovo progetto politico e culturale. Ogni persona metafisica diviene (SUL PIANO ESCLUSIVAMENTE RAZIONALE) in tutto e per tutto, identica a me, io sono il prof. Scarola Lorenzo: PRIMO PRESIDENTE MONDIALE DEL GENERE UMANO * PER LA TUTELA E LA CONCORDIA FRA I POPOLI, * PER LA PROPRIETà POPOLARE DELLA MONETA, * PERCHè ad OGNUNO sia GRATUITAMENTE ACCREDITATA una SOMMA di DENARO, affinché POSSA VIVERE UNA VITA DIGNITOSA SUL PIANO MATERIALE. NELLA MIA AUTORITà METAFISICA E UNIVERSALE, OTTENUTA PER DIGNITà INTRINSECA E NON ELETTIVA, ACCREDITO GRATUITAMENTE UNA SOMMA DI 40.000 AURITI AD OGNI ESSERE UMANO DEL PIANETE. MI IMPEGNO A FAR STAMPARE L'AURITO (1 AURO = 1 EURO) E AD ACCREDITARLO GRATUITAMENTE A TUTTE LE NAZIONI E A TUTTI LE COMUNITà LOCALI CHE NE FARANNO RICHIESTA. SE PER CASO FOSSI ABBATTUTO FISICAMENTE (cosa assolutamente inutile), un altro che si sentirà degno dei miei ideali(tutti dichiarati nel DVD “sovranità monetaria metafisica”), della mia purezza, della mia onestà e che sentirà in se il bene per tutto il genere umano e che accetterà ogni sacrificio per questo scopo, fino al sacrificio della sua stessa vita, potrà prendere il mio posto e potrà portare a compimento il presente progetto a beneficio di tutti: PREMESSA: 1- La vera potenza dei nostri nemici è spirituale, essa proviene dal culto babilonese, infatti Marduk (detto Baal), sentendo la richiesta degli dei, decise di creare un capolavoro; “voglio fare un reticolo di sangue – disse – formare un'ossatura e suscitare un essere (animale evoluto) il cui nome sarà: uomo. Si, voglio creare un essere umano, un uomo! - Che su di lui gravi il servizio degli dei (o banchieri usurai), per il loro benessere!” TUTTO IL CONTRARIO fu per il Dio della Genesi che si china sull'uomo, per una respirazione bocca a bocca, lo bacia per potergli dare il suo stesso alito vitale (che lo rende addirittura a sua immagine e somiglianza). La prima cosa che Adamo vide furono gli occhi di Dio che lo baciava. Quello, soprattutto per Dio fu un contatto fatale, infatti si innamorò dell'uomo Adamo e in lui si innamorò di tutti noi, infatti quando si specchiò negli occhi di Adamo, allora si specchiò anche nei tuoi occhi! Questa sua creatura non si confonde più con gli animali (come vorrebbero massoni, satanisti, capitalisti e comunisti), e riceve una dignità divina!” PREMESSA: 2- Il diritto internazionale di accreditare gratuitamente la moneta ai popoli è sancita in quella sovranità che ogni Costituzione non delega a forze straniere, perché nessuna Costituzione può delega la propria sovranità. In particolare, il diritto internazionale è sostenuto giuridicamente da: * a) Nella enciclica Rerum Novarum, Leone XIII affrontò la questione sociale e riaffermò la dignità dell'uomo e il dovere della solidarietà: “All'uomo, in quanto tale, vi è qualcosa che gli è dovuto!"; * b) cioè il diritto alla proprietà per tutti, come riconfermerà lo scienziato Prof. Dott. Giacinto Auriti sul SIMEC o simbolo econometrico convenzionale accettato nei Comuni collegati e collegabili a norma dell'Art. 24 L. 142/90 e L. 265/99 in attuazione del 2° comma dell'Art. 42 della Costituzione Italiana: * Per questo lo scienziato e prof. Giacinto Auriti elaborò la teoria del reddito di cittadinanza, ovvero l'obbligo di regalare un assegno ad ogni cittadino come diritto di cittadinanza. * d) La Rerum Novarum condanna il capitalismo e il comunismo (il signoraggio e le S.p.A.) come incompatibili con il cristianesimo: * "un piccolissimo numero di straricchi, ha imposto all'infinita moltitudine dei proletari un giogo poco meno che servile... (schiavitù)” PREMESSA: 3 - tutte le associazioni devono inserire la dicitura per la "sovranità monetaria metafisica". PREMESSA: 4 – PASSAGGI NECESSARI PER PASSARE ALLA PROPRIETà POPOLARE DELLA MONETA: 1. - Io, lorenzo scarola, primo presidente mondiale di una società universale e metafisica nei valori laici di giustizia e verità, ho già accreditato giuridicamente un deposito iniziale di 40.000 auriti a beneficio di ogni essere umano del pianeta, che ne faccia legalmente richiesta attraverso i suoi enti territoriali. 2. - Dichiarazione formale di un Ente (Nazione, Comune, Associazione) giuridicamente riconosciuto su base politica, giuridica e territoriale di assoggettamento alla piena sovranità popolare e costituzionale e quindi anche monetaria. 3. - Tale Ente costituisce una commissione per la valutazione delle dichiarazioni di reddito dei cittadini, e della loro condizione di indigenza a cui accreditare in forma totalmente gratuita o in forma % la nuova moneta mondiale o AURITO. 4. - Per condizione di indigenza si riconosce il diritto alla dimora, alla salute, al cibo e al vestito. 5. - Tale Ente costituisce una commissione per il ritiro delle banconote attualmente di proprietà di privati e per la conversione delle stesse con moneta di proprietà del portatore. 6. - Il valore econometrico convenzionale dell'AURO o AURITO è pari al valore dell'euro. 7. - Solo gli Stati ricevono il mandato per poter stampare l'AURITO, ma la quantità degli stessi è subordinata al controllo di un organismo internazionale. 8. - Il superamento arbitrario di tale soglia produrrà inflazione di quella moneta nazionale che ha l'obbligo di riportare sul simbolo econometrico la propria bandiera e il proprio nome in tre lingue. 9. - Esso riceve valore solo in minima parte dai beni immobili vendibili 30%, ma per il 70% dal reddito prodotto attraverso la produzione di beni particolarmente selezionati. 10. - L'aurito porta al suo interno una banda magnetica e tre filigrane (oro, argento e al centro una lega scelta dallo stato o dall'ente), pertanto, ogni banconota diviene un oggetto unico per numero di serie e per tutti i dati presenti nella banda magnetica. 11. - L'aurito porta al suo esterno un logo di metallo fuso, come attualmente è presente sul SIMEC (simbolo econometrico di valore indotto) 12. - L'aurito porta stampigliate a rilievo (filigrana) la dicitura latina: “Non bene pro toto libertas, venditur auro” e nella propria lingua nazionale “sovranità monetaria metafisica per la concordia universale”. 13. - Come il denaro verrà depositato in banca, uno speciale lettore scanner identificherà subito i falsi eventuali e sostituirà le banconote usurate con quelle nuove. 14. - Viene dichiarato nullo, come mai esistito, il così detto DEBITO PUBBLICO, poiché non si chiarisce giuridicamente di chi è la proprietà della moneta all'atto della emissione, fondamentale e costitutivo elemento per la validità del contratto e perché non è una sovranità popolare alienabile. 15. - Vengono dichiarati nulli tutti i mutui concessi dagli Istituti di credito, poiché non si chiarisce giuridicamente di chi è la proprietà della moneta all'atto della emissione, fondamentale e costitutivo elemento per la validità del contratto e perché non è una sovranità popolare alienabile. 16. - Il simbolo econometrico viene acquistato dietro corrispettivo o ritiro della moneta del nemico. 17. - Il simbolo econometrico viene accreditato gratuitamente eccetto le spese per produrlo, che devono essere consistenti, poiché tale oggetto deve rappresentare il valore degnamente per i metalli preziosi e per la più raffinata tecnologia utilizzata. 18. - Viene soppresso ogni diritto di signoraggio. 19. - Gli interessi, anche per somme molto ingenti non potranno mai superare del 10% il valore del capitale prestato. 20. - L'inflazione viene perseguita legalmente e tenuta sotto severo controllo politico, nazionale o internazionale. 21. - Nessun istituto bancario potrà gestire contemporaneamente, sia la moneta di proprietà dei popoli che la moneta del nemico. 22. - Da somme superiori a un milione di euro, tutti i depositi sono confiscati a beneficio dello Stato, poiché sono la risultante di un sistema finanziario iniquo. 23. - 24. - 25. - 26. - 27. - 28. - 29. - 30. - distinti saluti, lorenzo scarola, 28 settembre 2008 Richiedetemi la seconda edizione già disponibile del DVD “SOVRANITà MONETARIA METAFISICA” accreditando unicamente le spese postali e il costo del supporto (5 euro). Si cerca un server per depositare tale opera e poterla scaricare liberamente. Chi può consigliarmi od offrirmi tale spazio? SEMPRE IN ORE SERALI: 3293614092 cell. Wind 3205708054 cell. Vodafone [email protected] fedele339 ---- Skipe http://ilcomandamento.blogspot.com LE PRESENTI DEDUZIONI NON POSSONO AVERE VALORE GIURIDICO, POICHé LE FONTI DI INFORMAZIONI A MIA DISPOSIZIONE (E NON SOLO A MIA DISPOSIZIONE) SONO: PARZIALI, LACUNOSE E TENDENZIOSE. * N.B. 1 IL SISTEMA BANCARIO INTERNAZIONALE SAREBBE DESTINATO COMUNQUE A CROLLARE, POICHé ESSO SI SOSTIENE STROZZANDO IN MANIERA ESPONENZIALE I POPOLI. PERTANTO, CROLLERà NEI PROSSIMI DIECI ANNI PER ESAURIMENTO INTRINSECO (LA CORDA QUANDO SI TIRA TROPPO SI SPEZZA) LASCIANDO DIETRO DI SE MILIARDI DI VITTIME E MORTE SOLO IN QUESTI 200 ANNI. * N.B. 2 IL SISTEMA BANCARIO INTERNAZIONALE SAREBBE DESTINATO COMUNQUE A CROLLARE, POICHé GLI IMMENSI PROVENTI DEL SIGNORAGGIO FINIREBBERO NEI PARADISI FISCALI QUASI IN TEMPO REALE, PERTANTO, IL SISTEMA BANCARIO NON POTREBBE RESTITUIRE AD OGGI NEANCHE IL 30% DEI DEPOSITI A LUI AFFIDATI. * N.B. 3 IL SISTEMA BANCARIO INTERNAZIONALE SAREBBE DESTINATO COMUNQUE A CROLLARE, POICHé CON LA MIA AUTORITà METAFISICA HO DECISO DI SVEGLIARE GLI SPIRITI DI TUTTO IL MONDO DA QUESTA MORTALE IPNOSI COLLETTIVA.